La vie en rosé! Una selezione di vini rosati firmati da Fermento24 in vista di un’estate che pare tingersi di rosa!

Jun 07 , 2021

0 Commenti

Valeria Cristiano

La vie en rosé! Una selezione di vini rosati firmati da Fermento24 in vista di un’estate che pare tingersi di rosa!

La voglia di leggerezza e di spensieratezza inizia a sentirsi nell’aria così come la voglia di bere in compagnia. Pronta per voi allora una selezione di vini rosati con un unico minimo comune denominatore: versatilità! E siamo certi che ognuna di queste etichette avrà qualcosa da raccontarvi, diventando l’alleato perfetto per le vostre serate estive.
Rosè revolution! Perché oggi il modo di concepire i rosati è totalmente cambiato, non è più quello strano ibrido come concepito in passato tra un bianco ed un rosso. Oggi il vino rosato mostra le sue peculiari caratteristiche e si connota per una bevuta sempre elegante e piacevole.

Ci sono svariati modi per ottenere un vino rosato, ma il metodo più comune prevede di produrlo utilizzando uve rosse spremute in modo soffice come per il vino bianco e con un veloce contatto con le bucce, da due ore fino a circa ventiquattro. In questo modo le bucce cedono solo parte del colore al mosto. In alternativa si può usare il metodo del salasso, che consiste nel togliere parte del mosto durante la vinificazione in rosso (quindi in presenza delle bucce), in modo da ottenere un vino di colore rosato.
Ed infatti, in genere più la macerazione è breve, più prevalgono i sentori floreali, lasciando in secondo piano le sfumature fruttate. Al contrario, quando la macerazione è più lunga, le nuances di frutta e di erba sono le protagoniste.

Nelle nostre sfumature di rosato vi portiamo così in un lungo giro dal Pinot Noir della Borgogna al Pallagrello Nero della Campania, in un crescendo di calici che si arricchiscono di mille cromie dalla tenue buccia di cipolla al rosa antico, dagli aromi notevolmente diversi che firmano le scelte di ogni singolo produttore.
Ecco allora la nostra pink list che vi accompagnerà nei vostri tramonti estivi!


Roccamonfina IGT “Vient’ e terra” I cacciagalli
Un made in Campania 100% Piedirosso. Rosato frizzante, da fermentazione spontanea in anfora. Un sorso godurioso, dal naso allegro, vivace che sa di pompelmo rosa e mandarino. “Vino glu glu” tanto è piacevole la sua bevuta. Qui la semplicità diventa così appagante che non c’è bisogno di pensare ad altro. In una sola parola “Vient’ e terra” à la piacevolezza portata alle sue estreme vette.

 
"Délice" Pallagrello Rosato IGP Terre Del Volturno Il Casolare Divino 
Ambizioso e riuscito il progetto dei fratelli Raffaele e Bonaventura Tralice che nel 2008, ad Alvignano, nell’Alto Casertano, hanno avviato un’interessante opera di recupero di un autoctono campano: il Pallagrello Nero. In versione rosato il "Selice” è un vino dal colore rosa tenue brillante. Al naso finissime note di more e ribes fanno da spianatoia a sbuffi floreali di rose e petunie. Sorso fresco e dinamico, con un finale sorretto da una spinta sapida e dalla lunga persistenza.


"Rosé Palette" 2019 Château Simone
Da vigne ultracentenarie, sulle pendici delle colline di Palette, nel cuore della Provenza, Chateau Simone, rappresenta il produttore incontrastato di questa Denominazione, producendo un rosè a base soprattutto di Grenache, Mouvèdre e Cinsault. La 2019 è uno sgargiante rosa tendente al rubino. Sono nuances che prendono forma in aromi di piccoli frutti rossi, di lamponi, ciliegie, e che ritornando nuovamente al palato, unendosi a sentori di sottobosco e a fresche note speziate. Il suo gusto sinuoso e incredibilmente armonico invita ad un abbinamento gastronomico necessariamente alla pari. Splendido!
 

La selezione potrebbe continuare all’infinito, noi vi abbiamo indicato le coordinate, ora continuate voi a percorrere la vie en rosé che è lunghissima e soprattutto incredibilmente piacevole!  

Scopri la selezione di vini rosati, in offerta al -20% fino a domenica 13 giugno!


Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati