"Le Clou" Montagny AOC 2018 Clos Salomon


Domaine du Clos Salomon

"Le Clou" Montagny AOC 2018 Clos Salomon


Domaine du Clos Salomon

-
+
€34,90

Vino bianco

12 Disponibile

Denominazione: "Le Clou" Montagny AOC 2018 Clos Salomon
Annata: 2018
Regione: Francia, Borgogna
Tipologia: Bianco
Vitigni: Chardonnay100%
Colore: Giallo paglierino dai riflessi verdolini
Profumo: Frutti bianchi di mela e pesca bianca fanno da sfondo a una leggera nota fumè e agrumata
Gusto: Sorso fresco, sapido e vibrante
Gradazione: 13%
Temperatura di Servizio:
10/12°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne situate su terreno argilloso marnoso a circa 300 metri s.l.m.
Vinificazione: 24 ore di decantazione poi fermentazione in barriques
Affinamento: Sulle fecce fini in barrique per 12 mesi
Filosofia Produttiva:
Vino biologico

Le Clou di Clos Salom è un vino che rientra nella Appellazione di Montagny nel cuore della Côte Chalonnaise. E' un appellazione che si estende su 350 ettari distribuiti nei comuni di Montagny, Buxy, Jully-lès-Buxy e Saint-Vallerin. Ha 49 climi classificati Premiers Crus, che rappresentano più di 210 ettari, di cui possiamo nominare Les Macles, Les Resses, Sainte-Morille o le Vignes du Soleil. I vini bianchi di Montagny sono prodotti solo da chardonnay e "Le Clou" di Clos Salom rappresenta una immagina tipica di questa Denominazione della Borgogna.
Il Montagny Le Clou di Clos Salomon rappresenta una notevole espressione di cosa sappiano esprimere i vini della Borgogna! Il suo profilo aromatico bucolico e arioso è costituito principalmente da mela, pesca bianca, pera e scorza di agrumi. Questi sentori fruttati e pungenti sono elegantemente accompagnati da un fumo nobile che ricorda un invecchiamento in rovere ben gestito. Al palato offre subito una consistenza setosa e soave, per poi entrare in contatto con sapori salini incisivi e deliziosi. Particolarmente complesso, questo Montagny che si posiziona ai vertici della sua denominazione.

Vigna Francia

La tenuta deve il suo nome alla famiglia Salomon che la acquistò nel 1538 e la cedette, poco meno di un secolo dopo, nel 1632, alla famiglia Gardin de Séveirac. Dal 2016 è gestito da Ludovic du Gardin. Il vigneto è costituito da una zona chiusa, monopolio storico a Givry rouge premier cru, integrata da due appezzamenti di chardonnay: La Grande Berge, premier cru di Givry (0,40 ettari) e 2 ettari a Montagny. Piccole rese, lavoro e rispetto del suolo, tutto è fatto per ottenere la migliore risonanza dei terroir.

 Formaggi

Formaggi

Risotto alla pescatora

Risotto alla pescatora

Pollo arrosto

Pollo arrosto

Prodotti visti recentemente