Franciacorta DOCG Rosé Brut Faccoli


Faccoli

Franciacorta DOCG Rosé Brut Faccoli


Faccoli

-
+
€24,00

Spumante

12 Disponibile

Denominazione: "Franciacorta DOCG Rosé Brut Faccoli"
Annata: s.a.
Regione: Lombardia, Franciacorta
Tipologia: Spumante
Vitigni: 60% Pinot Nero, 30% Chardonnay, 10% Pinot Bianco
Colore: Rosa cerasuolo dal perlage fine e persistente
Profumo: Note erbacee si fondono a note di profonda mineralità. Citrino e odori di lime e limone che si attenuano a profumi di fiori bianchi
Gusto: Energico, fresco, dinamico
Gradazione: 13,5%
Temperatura di Servizio:
12-14°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne di c.a. 40 anni
Vinificazione: Vendemmia manuale e selezione accurata dei grappoli prima della vendemmia.
Affinamento: Su propri lieviti in bottiglia per almeno 24 mesi. Dosage 3 gr/l
Filosofia Produttiva:
Vino tradizionale

Il Franciacorta Rosé Brut di Faccoli è prodotto da un blend di 60% Pinot Nero 30%, Chardonnay,10% Pinot Bianco. A seguito della vinificazione segue poi la seconda rifermentazione secondo le regole del metodo classico e il vino sosta in bottiglia sui propri lieviti per almeno 24 mesi prima di essere degorgiato. Dosato pochissimo, meno di 3 gr/l
Il Franciacorta Rosé Brut di Faccoli è l'espressione della mineralità e sapidità dei terreni da cui provengono le sue uve e che mantengono ancora l'eco del mare – che sommergeva queste terre prima delle due glaciazioni -; il Monte Orfano ha funto da barriera naturale, mantenendo la zona di Erbusco (giustamente nota) più incantata e dolce, ma senza queste note marine. E' un rosè dinamicissimo, ricco e gustoso, ma che mantiene una notevole freschezza. Vino gourmet!

L'azienda, a conduzione familiare e intitolata al padre Lorenzo, è a Coccaglio (Brescia). I vigneti sono più difficili da coltivare, ci sono terrazzamenti e la collina non è così garbata. Le aziende più note di Franciacorta non sono qui, ed effettivamente l'unica a distinguersi nella zona è Faccoli, ma è altrettanto innegabile che i terreni più ricchi di minerali e la particolare esposizione donano a queste uve – se ben lavorate – caratteristiche uniche. Vigneti che vanno dai 3-4 anni fino ai 30. Quelli migliori si usano per il Senza Dosaggio. L'uvaggio, rosè a parte, è sempre Chardonnay al 60%, Pinot Bianco al 35%, Pinot Nero al 5%. Nel Rosè il Pinot Nero sale al 40%, rimanendo comunque minoritario rispetto alle uve bianche. Il vino più prodotto è il Brut, 20mila annue. Poi Extra Brut, 15mila. Rosè, 10mila. Pas Dosè, 5-6mila. Faccoli è l'emblema dell'artigiano di Franciacorta. Un unicum, nella terra dei viticoltori-industriali. I suoi vini sono sempre caratterizzati da una beva molto verticale e con percentuali zuccherine bassissime. Quando non inesistenti. Tutti i vini di Faccoli sono, tecnicamente, millesimati. Ogni anno si vinifica solo quella vendemmia. Nessun blend tra annate diverse. Nell'etichetta, però, l'unico millesimato dichiarato è il Senza Dosaggio perché solo questa tipologia sosta sui lieviti quanto richiede il disciplinare (almeno 36 mesi, mi pare). Il Brut affina in bottiglia sui 18-24 mesi, Extra Brut sui 24-36, Rosè 36, Pas Dosè 48 (ma esistono oscillazioni per ogni annata)

Plateau di crudi

Plateau di crudi

Scialatielli ai frutti di mare

Scialatielli ai frutti di mare

Polpo alla luciana

Polpo alla luciana

Prodotti visti recentemente