Barolo Riserva DOCG Lazzarito 2014 Ettore Germano


Ettore Germano

Barolo Riserva DOCG Lazzarito 2014 Ettore Germano


Ettore Germano

-
+
€70,00

Vino rosso

Non disponibile



Gambero Rosso:
Bibenda:
Vitae:
2012
2012
2012
1 1 1 Guida Gambero Rosso: Annata 2012 "Vino leggendario, Massimo riconoscimento"
1 1 1 1 1 Guida Bibenda: Annata 2012 5 Grappoli, Vini da 91 a 100 centesimi "Vini eccellenti e di grandissima qualità"
1 1 1 1 Guida Vitae:Annata 2012 4 Viti, Vini da 91 a 100 punti "Vino di eccellente profilo stilistico e organolettico"
Denominazione: Barolo Riserva DOCG Lazzarito 2014 Ettore Germano
Annata: 2014
Regione: Piemonte, Langhe
Tipologia: Rosso
Vitigni: Nebbiolo 100%
Colore: Intenso e luminoso rosso rubino
Profumo: Bouquet fine ed intenso incentrato su frutta rossa e note di sottobosco speziate. Note sottili ed eleganti richiamano la profondità del frutto e la dinamicità della speziatura
Gusto: Un sorso centrato, dinamico, elegante
Gradazione: 14,5%
Temperatura di Servizio:
18-20°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne situate nel cru di serralunga d'alba su terreno calcareo e marnoso
Vinificazione: Fermentazione e Macerazione per 35-40 giorni sulle bucce
Affinamento: Affinamento 30 mesi in botti di rovere da 2000 litri, poi 24 mesi in bottiglia
Filosofia Produttiva:
Vino biologico

Il Barolo Riserva DOCG Lazzarito di Ettore Germano è prodotto da sole uve nebbiolo allevate nel cru Lazzarito. Viti storiche del comune di Serralunga che affondano le loro radici su terreno calcareo – marnoso e che da sempre è in grado grado di regalare vini dall'incredibile eleganza e finezza, di potenza e nerbo, di spessore e complessità. E' un vino che nasce da sola vendemmia manuale, a maturazione leggermente avanzata, così da consentire una prima maturazione del tannino. Poi una lunga macerazione sulle bucce di circa 35-40 giorni e infine un lungo affinamento di circa 30 mesi in legno che regala ancora più nobiltà al vino. Che in ultimo, prima di essere immesso in commercio sosta ulteriori due anni in bottiglia.
Il "Lazzarito" Barolo Riserva di Ettore Germano 2014 si presenta in un colore rosso granato molto limpido e luminoso. L'intensità e l'eleganza convivono in un profilo che si compone di frutta rossa e di bosco, violetta e liquirizia. Allo stesso modo, in bocca emerge la personalità potente, evidenziata dal corpo e dalle sensazioni gustative, ma finissima, come dimostra il tannino vellutato e suadente. Chiude in un finale persistente e molto promettente, che rimanda la scoperta di un assaggio tra qualche anno ancora, perché questo Barolo è fatto per non avere una fine.

Vigna Toscana

La famiglia Germano è proprietaria dal 1856 di 6 ettari sulla collina della Cerretta, a Serralunga d'Alba, nel cuore della denominazione del Barolo. La storia della cantina comincia con il bisnonno Francesco e poi con il nonno Alberto, che cominciarono a produrre piccole quantità di vino, e a venderlo nei territori limitrofi, mercato predominante all'epoca nella zona. Ettore, figlio di Alberto, continua l'opera del padre e diventando anche un abile innestatore: sua è la ristrutturazione dei vigneti dagli anni '50 in poi, usando selezioni massali curate personalmente. Nel 1990 l'ingresso di Sergio nella piccola cantina Germano segna l'inizio di una nuova stagione: nuove acquisizioni, la costruzione della nuova e attrezzata cantina e la consapevolezza di poter produrre da quel terroir vini di alta qualità, in grado di far decollare l'azienda, oggi tra le più rinomate realtà in Serralunga d'Alba. La gamma di etichette proposte da Ettore Germano rispecchia alla perfezione il connubio tra classicità e innovazione, comprendendo non solo le classiche varietà albesi, ma anche bianchi di insolito carattere, come il Riesling Herzu. Il nome di Ettore Germano è una garanzia, una piccola realtà ricca di creatività e di voglia di sperimentare.
Vedi produttore

Formaggi di media stagionatura

Formaggi di media stagionatura

Tagliatelle al ragù

Tagliatelle al ragù

Cacciagione

Cacciagione

Prodotti visti recentemente