"Conte Gastone" Amarone della Valpolicella DOCG 2017 Massimago


Massimago

"Conte Gastone" Amarone della Valpolicella DOCG 2017 Massimago


Massimago

-
+
€35,00 €41,00
Risparmi il 14%

Vino rosso

6 Disponibile

Bibenda:
2016
1 1 1 1 2 Guida Bibenda: Annata 2016 4 Grappoli, Vini da 85 a 90 centesimi, vini da 85 a 90 centesimi, Vino di grande livello e spiccato pregio"
Denominazione: Amarone della Valpolicella DOCG
Annata: 2017
Regione: Veneto
Tipologia: Rosso
Vitigni: Corvina, Corvinone, Rondinella
Colore: Intenso e consistente rosso rubino
Profumo: Note di spezie, erbe aromatiche e sottobosco fitto
Gusto: Al palato è potente, rotondo, caldo ed avvolgente
Gradazione: 15,5%
Temperatura di Servizio:
18-20°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Allevamento a guyot su terreni argillosi e ricchi di marna
Vinificazione: Viti allevate a guyot nel comune di Mezzane di Sotto su suoli di marna e argilla ad un'altitudine di 180 metri. Uve appassite per 3 mesi in fruttaio, macerazione a freddo per 5 giorni e fermentazione alcolica in vasche d'acciaio
Affinamento: Affinamento di 24 mesi in barriques tonneaux di rovere francese
Filosofia Produttiva:
Vini Biologici

Il "Conte Gastone" è l'Amarone della Valpolicella di Massimago, un vino unico, forse la migliore etichetta dell'azienda secondo Fermento24. Un vino che si contraddistingue non per l'opulenza e la complessità, caratteristiche alle quali si pensa quando si parla di Amarone, ma bensì per finezza ed eleganza. Sia all'olfatto che al gusto. La vendemmia è manuale e successivamente i grappoli vengono fatti appassire per 3 mesi in un fruttaio, per poi venire macerate a freddo per 5 giorni; la successiva fermentazione alcolica avviene in vasche d'acciaio. La fase finale di affinamento ha una durata totale di 24 mesi sia in barrique sia in tonneau di rovere francese.
Lo spettro olfattivo gioca tra sentori di polpa fruttata di marasche e prugne e poi frutta secca, ma bastano poche roteazioni al calice ed ecco che intervengono note mentolate e balsamiche. L'affinamento in legno vale a donare quel quid in più ed ecco che al naso compaiono anche note di cuoio e di pellame. Il sorso è caldo e deciso. La sensazione finale è di perfetto equilibrio. Davvero un gran bel vino!

Vigna Veneto

Nel cuore della Valpolicella orientale c'è una giovane realtà enoica tutta al femminile: Massimago. Alla sua guida attualmente c'è Camilla Rossi Chauvenet, donna determinata che è riuscita col tempo a rinnovare l'azienda e a rimetterla sul mercato, dandole slancio. Produzioni di Valpolicella e Amarone quelle su cui Massimago ha da sempre puntato, con l'aggiunta ultimamente anche di nuovi ingressi come ad esempio uno spumante rosè a base di Corvina, in ogni caso tutte produzioni che si contraddistinguono, per raffinatezza e determinazione. L'azienda segue una filosofia produttiva volta all'agricoltura biologica, quindi mantenendo il più possibile il rapporto con il naturale processo delle cose, sia in vigna, sia in cantina.

Frittelle di verdure

Frittelle di verdure

Ragù tradizionale

Ragù tradizionale

Polpette al ragù

Polpette al ragù