Etna Rosso Doc "Arcuria" 2018 Calcagno


Calcagno

Etna Rosso Doc "Arcuria" 2018 Calcagno


Calcagno

-
+
€26,00 €37,00
Risparmi il 29%

Vino rosso

4 Disponibile

Vitae:
2014
1 1 1 1 1 Guida Vitae:Annata 2014 4 Viti, Vini da 89 a 90 punti "Vino di ottimo profilo alla soglia dell'eccellenza"
Denominazione: Etna Rosso DOC
Annata: 2018
Regione: Sicilia
Tipologia: Rosso
Vitigni: 90% Nerello Mascalese, 10% Nerello Cappuccio
Colore: Rosso rubino dai vivaci riflessi
Profumo: Frutta rossa e petali di rosa e peonia si fondono a leggere note di cenere ed una sottile ma lunga nota minerale
Gusto: Sorso ampio, fresco, equilibrato
Gradazione: 13,5%
Temperatura di Servizio:
16-18°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne di circa 70–90 anni situate nelle contrade di Arcuria, sul versante Nord dell'Etna, a 650 m sul livello del mare, su terreno lavico e sabbioso
Vinificazione: Fermentazione alcolica in acciaio
Affinamento: 12 mesi in botti di rovere e ulteriori 4 mesi in bottiglia
Filosofia Produttiva:
Vini convenzionali

L'Etna Rosso Doc "Arcuria" di Calcagno è una bella espressione di quanto il versante nord dell'Etna sia in grado di regalare soprattutto nei vini rossi ed in modo particolare con il suo vitigno principe, il Nerello Mascalese. E questo vino è un modo per la famiglia Calcagno di rendere omaggio alla "Muntagna", così localmente detta l'Etna.
L'Etna Rosso Doc "Arcuria" di Calcagno si mostra al calice in un affascinante rosso rubino dai vivaci riflessi. I suoi profumi si mostrano, per così dire, densi e profumano di fiori e frutti all'unisono e sono iris, violette, rose e frutti rossi che a mano a mano si evolvono in note di cenere e note minerali. Una qualità gustativa fuori dai canoni, tale da rendere questo Etna Rosso un vero vino fuoriclasse della sua denominazione: eleganza, finezza e corpo. I tannini si mostrano setosi e ben integrati e valgono a non interrompere quella notevole freschezza di cui i l sorso si caratterizza per tutta la durata della bevuta.

Vigna Sicilia

Da almeno 5 generazioni la famiglia Calcagno produce vino etneo, assumendo così a pieno titolo, la qualifica di custodi della tradizione vitivinicola di questo territorio. E va da sé che per Franco e Gianni, gli attuali proprietari della tenuta, fare vino secondo tradizione è la cosa più normale da fare. Sono nati tra le vigne e la cantina e soprattutto con l'idea di rispettare ciò che l'Etna potesse regalare. Dal 2006, grazie anche all'aiuto di Giusy, figlia di Franco, le uve non sono più conferite, ma la famiglia ha iniziato una propria produzione, iniziando a commercializzare le proprie etichette. Poco è cambiato quanto però alle modalità di produzione, visto che i vini di Calcagno rimangono sempre fortemente territoriali e tradizionali. Vedi produttore

 Formaggi

Formaggi

Tagliatelle al ragù

Tagliatelle al ragù

Selvaggina

Selvaggina