Valpolicella Ripasso Classico Superiore 2016 Monte dei Ragni


Monte dei Ragni

Valpolicella Ripasso Classico Superiore 2016 Monte dei Ragni


Monte dei Ragni

-
+
€94,00

Vino rosso

Non disponibile

Denominazione: Valpolicella Ripasso Superiore DOC
Annata: 2016
Regione: Veneto
Tipologia: Rosso
Vitigni: Corvina 55%, Rondinella 40%, Molinara 5%
Colore: Un intenso e consistente rosso rubino
Profumo: Intensi aromi di fiori, e di frutti di bosco maturi, sentori di confettura e poi note selvatiche, di caffè e di cuoio
Gusto: Sorso preciso, tannico, strutturato, avvolgente
Gradazione: 15%
Temperatura di Servizio:
18-20°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne situate in località Marenga, nel comune di Fumane, tra 220 e 430 metri di altitudine, su terreno calcareo ricco di scheletro
Vinificazione: Appassimento in plateaux all'aria aperta per 25-20 giorni, pigiatura soffice, fermentazione in botti di rovere con lieviti indigeni e rifermentazione sulle vinacce dell'Amarone
Affinamento: Affinamento di 30 mesi in tonneau
Filosofia Produttiva:
Vini Biologici

Il Valpolicella Ripasso Classico Superiore di Monte dei Ragni è una piccola perla enologica. E' infatti prodotto in quantità esigue vista la produzione totalmente artigianale, da assaporare quindi a piccoli sorsi, per capire il valore del lavoro svolto dalla cantina e soprattutto da tutti quei pochi contadini che ancora oggi cercano di preservare le tradizioni e la cultura di un vino come il Valpolicella ripasso che per rese e quantità rischia davvero di diventare una specie in via di estinzione. Figlio unico di madre vedova potremo poi dire del Valpolicella Ripasso di Monte dei Ragni visto che è uno dei pochi vini che conserva l'essenza, il sapore e l'autenticità del Ripasso e delle sue antiche tecniche di produzione.
Il Ripasso Valpolicella Classico Superiore di Monte dei Ragni si presenta al calice in un fitto e consistente rosso rubino. Il suo spettro olfattivo si mostra stratificato e complesso e vira tra frutti di bosco, poi note speziate, di confettura e terziari che ricordano il cuoio ed il caffè. Il sorso è di corpo, vigoroso, con un sorso di grande avvolgenza grazie a una trama tannica puntuale; il sapore che si avverte vira verso il sapido. Pochissime bottiglie prodotte purtroppo, un lusso per pochi, ma un grande tesoro prodotto in Italia. .

Da cinque generazioni la famiglia Ragno Nel comune di Fumane conduce le sue vigne seguendo gli stessi principi che fin dal 1900 spinsero Ragno Santo a produrre vino in questo piccolo angolo di paradiso. Una vecchia stradina fra due muri di sasso porta all'azienda, in località Marega, storica contrada datata 1450. Si tratta di soli 8 ettari di terreno, di cui solo poco più di 2 sono piantati a vite. Zeno Zignoli li coltiva con determinazione e profondo amore per il territorio evitando ogni intervento chimico di sintesi e conservando la biodiversità del territorio. Tutto ciò richiede un immenso lavoro e un notevole amore per tutto ciò che la natura offre, ed è per questo che i vini della cantina Monte dei Ragni sono prodotti in piccolissime quantità. Delle piccole perle enologiche.
Vedi produttore

Formaggi stagionati

Formaggi stagionati

Tagliatelle al ragù

Tagliatelle al ragù

 Carne arrosto

Carne arrosto