Barolo DOCG 2016 Brovia


Brovia

Barolo DOCG 2016 Brovia


Brovia

-
+
€41,00

Vino rosso

Non disponibile

Denominazione: "Barolo DOCG 2016 Brovia"
Annata: 2016
Regione: Langhe, Piemonte
Tipologia: Rosso
Vitigni: Nebbiolo 100%
Colore: Rosso rubino intenso dai riflessi tendenti al granato
Profumo: Bouquet complesso di ciliegia, fiori rossi secchi e spezie, su uno sfondo di terra e tostato di caffè e tabacco.
Gusto: Equilibrato, di notevole finezza, armonico
Gradazione: 14,5%
Temperatura di Servizio:
16-18°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne situate nei principali cru delle Langhe
Vinificazione: Fermentazione spontanea per 15-20 giorni in acciaio
Affinamento: In botti di rovere di Slavonia e francese di media e grande dimensione per circa 24 mesi
Filosofia Produttiva:
Vino tradizionale

Il Barolo di Brovia non ha bisogno di presentazioni, potremmo anche dire che il barolo nasce anche e soprattutto grazie al lungo e storico lavoro della famiglia Brovia già presente sul territorio delle Langhe dal 1863. Il Barolo di Brovia è un vino pregiato e rappresenta una delle più interessanti versioni tradizionali dei vini delle Langhe. È il risultato di un minuzioso lavoro in vigna ed in cantina dove continuano ad essere utilizzati i metodi produttivi tradizionali. Ottenuto da sole uve Nebbiolo in purezza i cui vigneti sono dislocati in diverse zone di proprietà della tenuta. Le uve vengono selezionate accuratamente, per poi subire una lunga macerazione sulle bucce e fermentazione spontanea seguita dalla malolattica ed il successivo affinamento di 24 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia.
L'annata 2016 in Piemonte è di un raro equilibrio, una di quelle annate che rimarranno nella storia e il Barolo DOCG 2016 di Brovia ne è la conferma. Frutta perfettamente matura e un vino dove nulla spicca: tannini, acidità e alcol in perfetta armonia, che permettono al Nebbiolo di essere il più espressivo possibile. Presenta un colore rosso rubino non troppo pieno, caratteristica del Nebbiolo; al naso regala un bouquet complesso di ciliegia, fiori rossi secchi e spezie, su uno sfondo di terra e tostato di caffè e tabacco. In bocca è equilibrato tra struttura, freschezza e tannino. Vino lineare e tutto in lunghezza. Vino che non si fa dimenticare.

E' il 1863 quando la famiglia Brovia inizia a scrivere non solo la sua storia, ma la storia stessa delle Langhe. Si era partiti da una piccola tenuta a Castiglione Falletto ed oggi la famiglia ha "conquistato" i più prestigiosi e ambiti cru del Barolo, le migliori vigne che sono allevate nei cru di: Rocche, Villero e Garblèt Suè in Castiglione Falletto e Ca' Mia e Brea in Serralunga d'Alba.
Ognuno di questi vigneti è in grado di esprimere una sua personale e caratterizzante identità, ma i Brovia questo lo hanno sempre saputo, da sempre è stata una delle famiglie più attente e rispettose del concetto di terroir.
Oggi il lavoro continua grazie all'opera di Elena e Cristina Brova, che negli attuali 19 ettari coltivati danno continuità alla tradizione. Le vinificazioni ricalcano quelle di un tempo. I tempi di macerazione variano a seconda del tipo di vino e dell'annata, mentre l'invecchiamento avviene in botti di rovere di Slavonia e di rovere francese di ampie capacità; di circa 30 hl.

Formaggi di media stagionatura

Formaggi di media stagionatura

Tagliatelle alla bolognese

Tagliatelle alla bolognese

Agnello

Agnello

Prodotti visti recentemente