Brut Grand Cru Blanc de Blancs Encry Magnum (Astuccio)


Encry

Brut Grand Cru Blanc de Blancs Encry Magnum (Astuccio)


Encry

-
+
€173,40 €204,00
Risparmi il 15%

Champagne

3 Disponibile

Denominazione: Champagne AOC
Annata: S.a.
Regione: Francia
Tipologia: Champagne
Vitigni: Chardonnay 100%
Colore: Tenue giallo dorato, brillante, dal perlage fine e persistente
Profumo: Ampio bouquet di fiori spontanei come la margherita, di frutti a polpa gialla e arancione
Gusto: Croccante, fresco, sapido e minerale
Gradazione: 12%
Temperatura di Servizio:
6-8°C
Formato: Bottiglia 1,5l
Vigneti: Chardonnay allevato nel villaggio Le Mesnil-sur-Oger su suoli ricchi di calcite
Vinificazione: Prima fermentazione in acciaio a 18-20 °C, seconda fermentazione in bottiglia
Affinamento: Per almeno 42 mesi sui lieviti. Degorgement a la volée
Filosofia Produttiva:
Vini Biodinamici

Questa Grande Cuvée proviene da un’accurata e rigorosa selezione tra le migliori parcelle di vigneti Grand Cru di Chardonnay, della côte des Blancs, vinificati e raccolti con la massima cura e attenzione e nel rispetto della più antica tradizione degli champenoise della zona di Mesnil-sur-Oger. Le basse rese e la grande attenzione alla qualità offrono al mercato una piccola produzione di circa 18 mila bottiglie.
Lo Champagne Brut Grand Cru Blanc de Blanc di Encry è prodotto da solo Chardonnay allevato nel villaggio Le Mesnil-sur-Oger su suoli ricchi di calcite. Alla vista si presenta brillante ed intenso in un giallo dorato chiaro e abbagliante anche grazie al perlage finissimo che ne esalta i riflessi. E al naso regala una intensa e caratteristica mineralità gessosa che lascia subito il posto all’eleganza delle fragranze agrumate di fiori di limone, zagara. L’azione ben presente dei lieviti regala note di biscotti e tostature di pane. Al sorso il gusto regala un palato fresco, minerale, deciso e asciutto con richiami vinosi. Le soffici bollicine lasciano una gustosa patina setosa sul palato subito scosso dalla freschezza dirompente che persiste al centro del palato. Uno Champagne di buon corpo ed estremamente di facile beva.

La sorpresa sta nello scoprire che dietro questo Champagne e quindi dietro la Maison, c‘è la mano, la mente e il cuore di un italiano, anzi di due italiani, marito e moglie, Enrico Baldin e Nadia Nicoli. Il primo a trovarsi in Champagne per ragioni di lavoro fu Enrico, ingegnere naturalistico devoto al ripristino ambientale, che ha contribuito, nei territori prima di viticoltura toscana e poi in quelli di Champagne, a realizzare dei sistemi di "idrosemina" che permettevano una maggiore ossigenazione alle radici della vite, grazie all'applicazione nel terreno di un mix di prodotti naturali (sementi, etc). Sulla scia del naturale vi è anche tutto ciò che concerne l'allevamento e la produzione degli Champagne di Ecry, indirizzandosi così verso una filosofia produttiva biodinamica.
Vedi produttore

”Crostacei”

Crostacei

”Risotto

Risotto ai Frutti di mare

”Sautè

Sautè di frutti di mare