Caluso Passito DOC Erbaluce 2016 Azienda Vitivinicola Ferrando


Azienda Vitivinicola Ferrando

Caluso Passito DOC Erbaluce 2016 Azienda Vitivinicola Ferrando


Azienda Vitivinicola Ferrando

-
+
€30,50

VINO DOLCE

6 Disponibile

Denominazione: Caluso Passito DOC Erbaluce 2016 Azienda Vitivinicola Ferrando
Annata: 2016
Regione: Piemonte
Tipologia: Bianco Passito
Vitigni: Erbaluce 100%
Colore: Giallo dorato
Profumo: Fiori gialli essiccati, frutta gialla o esotica in confettura, ma anche disidratata, o sciroppata, come le albicocche, aromi mielati, di pasticceria
Gusto: Ampio, morbido, fresco e persistente
Gradazione: 16%
Temperatura di Servizio:
12°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Erbaluce da vigneto "La Torrazza", su terreni di origine morenica (costituito da depositi glaciali)
Vinificazione: Vendemmiate a fine settembre, raccolta e posizionamento in piccole cassette di legno, 5 mesi di appassimento in cantina, e poi selezionate e sottoposte ad una pressatura lenta. Il mosto fermenta in barrique
Affinamento: Affinamento di 4 anni, di cui almeno due in barrique
Filosofia Produttiva:
Vino tradizionale

In questa ricca terra a nord del Piemonte, nel Comune di Borgomasino, si coltiva uva Erbaluce su terreni di origine morenica (costituito da depositi glaciali), uva che appartiene precisamente al vigneto "La Torrazza". Questo è un vino passito, quindi perfetto, come le regole vogliono, da abbinare con dei desserts, ma a noi piace moltissimo anche abbinato ai formaggi erborinati, e lo suggeriamo anche come vino da meditazione. Le uve Erbaluce vengono vendemmiate verso la fine del mese di settembre, la raccolta prevede il posizionamento di queste uve all'interno di piccole cassette di legno al fine di far rimanere i grappoli vicini tra loro. Una volta in cantina vengono fatte appassire per circa 5 mesi e poi in primavera vengono selezionate e sottoposte ad una pressatura lenta. Ciò che si ottiene è un mosto che viene messo in barrique dove fermenta e sempre in barrique affina circa due anni su un totale di affinamento pari a 4 anni.
Il vino si presenta di un bellissimo giallo dorato. Il bouquet olfattivo spazia dai fiori gialli essiccati, alla frutta gialla o esotica in confettura, ma anche disidratata, o sciroppata, come le albicocche, per poi percepire aromi mielati, di pasticceria. In bocca il sorso si apre ampio, morbido, raggiunge tutti gli anfratti scivolando via in un bel ricordo acido dal finale persistente.

Vigna Piemonte

Ci troviamo nel Canavese, nel nord del Piemonte, al confine con la Valle d'Aosta, in un territorio che conserva, con sobrietà, storia e natura. Ad oggi sono 5 le generazioni che si sono susseguite mantenendo vino lo spirito aziendale nella produzione di grandi vini piemontesi. Tutto partì nel 1890 con Giuseppe Ferrando che fonda l'azienda, una piccola realtà che man mano, grazie all'aiuto subentrato con il figlio Luigi e poi con il nipote Luigi (attuale titolare), è cresciuta e si è affermata come azienda vinicola produttrice, tra le varie etichette, di "uno dei vini più rari ricavati dal vitigno Nebbiolo: il Carema". È proprio nel Comune di Carema che nel 1964 l'azienda iniziò a produrre questo nobile vino piemontese. Tra le varie produzioni enoiche aziendali, sono da ricordare: Erbaluce di Caluso, Caluso Passito, Spumante metodo classico e "Solativo" Vendemmia tardiva.

Formaggi erborinati

Formaggi erborinati

 Pasticceria secca

Pasticceria secca

Dessert

Dessert

Prodotti visti recentemente