Champagne AOC “Les Crayers du Levant” 2018 Domaine Aurelien Lurquin


Domaine Aurelien Lurquin

Champagne AOC “Les Crayers du Levant” 2018 Domaine Aurelien Lurquin


Domaine Aurelien Lurquin

-
+
€188,00

Champagne

Non disponibile

Denominazione: Champagne AOC
Annata: 2018
Regione: Francia
Tipologia: Champagne
Vitigni: Meunier 100%
Colore: Giallo paglierino dai riflessi verdolini
Profumo: Frutti bianchi di mela e pesca bianca, note fumé e agrumate
Gusto: Sorso fresco, sapido e vibrante
Gradazione: 12%
Temperatura di Servizio:
8-10°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Un unico vigneto “Les Crayeres du Levant”
Vinificazione: Fermentazione in legno e sosta sulle fecce fini per 12 mesi
Affinamento: In bottiglia per 12 mesi. Degorgement 19/05/2021. Dosaggio 0 gr/l
Filosofia Produttiva:
Vini Biologici

“Les Crayeres du Levant” è uno Champagne indelebile alla memoria di qualsiasi degustatore e appassionato. Siamo nella Vallée de la Marne, in un piccolo lieux- dits nominato “Les Crayeres du Levant” situato nel villaggio di Romery. Qui Aurelien Lurquin produce questa rarità enoica in appena 934 bottiglie + 25 magnum. Dunque più o meno per una cena tra amici.
“Les Crayeres du Levant” rappresenta una notevole espressione di cosa sappiano esprimere i vini della Champagne quando vengono vinificati come parcellari! Il suo profilo aromatico bucolico e arioso è costituito principalmente da mela, pesca bianca, pera e scorza di agrumi. Questi sentori fruttati e pungenti sono elegantemente accompagnati da un fumo nobile che ricorda un invecchiamento in rovere ben gestito. Al palato offre subito una consistenza setosa e soave, per poi entrare in contatto con sapori salini incisivi e deliziosi. Particolarmente complesso, questo Champagne che si posiziona ai vertici della sua denominazione.

C’è un piccolo villaggio dalla bellezza quasi struggente nella Vallée de la Marne, è Romery. Sembra senza tempo questo luogo. Tutto si è fermato. Compreso il modo di fare, lento e riflessivo. Ebbene non è da Meno Aurelien Lurquin, piccolo produttore di Champagne che vive in questo rantolo di paradiso terrestre. In tutto sono tre gli ettari vitati e appartenevano ai suoi nonni. Ne è saltata una generazione, quella dei genitori di Aurelien che non erano interessati all’attività. Ma poi è arrivato lui, che dopo una serie di esperienze in giro per la Borgogna e l’intera Francia, ha ridato nuovo impulso alla viticoltura di famiglia. I suoi Champagne sono davvero delle piccole perle enoiche!
Vedi produttore

”Crostacei”

Crostacei

”Risotto

Risotto ai Frutti di mare

”Sautè

Sautè di frutti di mare