"Duchessa Allegra" Garganega IGT 2019 Massimago


Massimago

"Duchessa Allegra" Garganega IGT 2019 Massimago


Massimago

-
+
€11,00 €12,50

Vino bianco

5 Disponibile

Denominazione: "Duchessa Allegra" Garganega IGT 2019 Massimago
Annata: 2019
Regione: Veneto
Tipologia: Bianco
Vitigni: Garganega 100%
Colore: Giallo paglierino
Profumo: Bouquet di note agrumate di pompelmo e mela verda si fondono a odori e di freschi fiori bianchi e note minerali
Gusto: Dinamico di notevole freschezza e sapidità
Gradazione: 12,5%
Temperatura di Servizio:
12-14°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne situate a Mezzane di Sotto con allevamento a Pergola veronese su terreno calcareo e con buona presenza di sostanza organica
Vinificazione: Fermentazione in cemento.
Affinamento: In cemento e poi in bottiglia
Filosofia Produttiva:
Vino biologico

Il Garganega IGT "Duchessa Allegra" di Massimago è un 100% Garganega le cui uve, di proprietà dei Massimago, maturano per circa 5 mesi tra acciaio e tonneau francesi. E dove questo breve passaggio in legno esalta ancor di più le caratteristiche di questo meraviglioso vitigno, senza snaturare mai le sue caratteristiche intrinseche. Le uve de La "Duchessa Allegra" fanno parte di quello che definiremo un piccolo "cru", sono uve di un unico vigneto, il Monte Bianco, costituito da sole 1200 piante di età superiore a 60 anni, quindi dalle bassissime rese, ma dai frutti ricchi di sostanza e di espressione.
Il Garganega IGT "Duchessa Allegra" di Massimago è un vivace giallo paglierino caratterizzato da una bellissima leggerezza di profumi: fiori bianchi si mischia a note agrumate e minerali. E il suo palato è vivo e vibrante, mantenuto costantemente in allerta da una notevole spinta sapida. Vino sorprendente.

Massimago

Era il 2003 quando l'unione delle forze femminile ha dato vita a questo grande progetto che è l'Azienda Agricola Massimago. Un'azienda a totale conduzione femminile, nel cuore della Valpolicella. Siamo a Mezzane, dove le condizioni pedoclimatiche garantiscono la formazione di un microclima ideale per la coltivazione della vita, a pochi chilometri dal Parco Naturale della Lessinia e del Castello di Soave. Grazie al bosco e agli avvallamenti naturali che circondano e proteggono i vigneti, Massimago è riuscito a garantire le condizioni ideali per la crescita della vita e ha deciso di farlo seguendo la coltivazione biologica. Così al via pratiche come il sovescio per favorire la rigenerazione del territorio e una viticoltura a basso impatto ambientale dove sono banditi gli usi dei pesticidi. Da poco l'azienda ha introdotto nelle proprie scelte in cantina per la produzione dell'amarone anche una nuova tecnica di appassimento, ricreando un fruttato giapponese che utilizza la ventilazione naturale anziché le macchine

Crudo di mare e ostriche

Crudo di mare e ostriche

 Soutè di vongole

Soutè di vongole

 Sushi

Sushi

Prodotti visti recentemente