Fiano di Avellino DOCG 2021 Di Meo


Di Meo

Fiano di Avellino DOCG 2021 Di Meo


Di Meo

Versione :
-
+
€16,50

Vino bianco

17 Disponibile

Slow wine:

Vino Slow
Denominazione: Fiano di Avellino DOCG
Annata: 2021
Regione: Campania
Tipologia: Bianco
Vitigni: Fiano 100%
Colore: Giallo paglierino intenso
Profumo: Note fruttate di pesca, litchi e agrumi, lieve traccia minerale
Gusto: Equilibrato ed elegante, di facile beva e notevole persistenza
Gradazione: 13%
Temperatura di Servizio:
8-10°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: A spalliera con potatura a Guyot monolaterale
Vinificazione: Criomacerazione e pressatura soffice dell'uva, fermentazione in acciaio a temperatura controllata
Affinamento: Permanenza per circa tre mesi in acciaio, affinamento per circa tre mesi in bottiglia
Filosofia Produttiva:
Vini Biologici

Il Fiano di Avellino DOCG di Di Meo è prodotto da uve Fiano in purezza i cui vigneti sono allevati in località Salza Irpina situati a circa 500 metri s.l.m. La raccolta delle uve avviene manualmente. Segue poi la diraspatura, la criomacerazione e una pressatura soffice delle uve. Il mosto fermenta in vasche di acciaio inox per circa 3 mesi dopodiché affina per ulteriori 3 mesi in bottiglia.
Il Fiano di Avellino DOCG di Di Meo si presenta nel calice in un vivace giallo paglierino intenso. Si contraddistingue al naso per un senso di finezza olfattivo che è immediato non appena il naso incontra gli odori che il calice sprigiona sin dalle prime rotazioni. Una finezza che diventa a mano a mano, eleganza ed espressività e si traduce sotto forma di sentori di frutta a guscio come nocciola e mandorla. Poi frutta dolce di pera e ananas che si fondono a note delicate e vivaci di ginestra e menta. Di Meo è in grado già in questo vino di riassumere appieno la rappresentatività della sua terra e dei suoi frutti. Provare per credere.

In Irpinia l'Azienda Di Meo è davvero un'istituzione vitivinicola! I suoi vini sono il manifesto più veritiero e palpabile di come si produca il vino in questa terra virtuosa. Una terra dove le eccellenze sono registrate all'anagrafe principalmente sotto il nome di Fiano di Avellino, Aglianico e Greco di Tufo. L'azienda sorge a circa 15 Km ad est di Avellino e si estende per circa 25 ettari che circondano un antico Casino di Caccia, oggi trasformato in una incantevole residenza di campagna ricca di opere d'arte. È merito di Roberto di Meo, enologo e responsabile commerciale dell'Azienda, e di suo fratello Generoso, se oggi il nome di Di Meo, è sinonimo di qualità dei vini irpini non solo in Italia, ma nel mondo.
Vedi produttore

Gateau di patate

Gateau di patate

Ravioli di burrata con pomodorini e fonduta allo zafferano

Ravioli di burrata con pomodorini e zafferano

Orata al cartoccio

Orata al cartoccio