Friulano 2020 Ronco Blanchis


Ronco Blanchis

Friulano 2020 Ronco Blanchis


Ronco Blanchis

-
+
€16,50

Vino bianco

3 Disponibile

Gambero Rosso:
Vitae:
2019
2019
1 1 1 Guida Gambero Rosso: 2 Bicchieri "Vino da molto buono a ottimo"
1 1 1 1 Guida Vitae:Annata 3 Viti, Vini da 85 a 90 punti "Vino di ottimo profilo alla soglia"
Denominazione: Collio DOC
Annata: 2020
Regione: Friuli Venezia Giulia
Tipologia: Bianco
Vitigni: Friulano 100%
Colore: Giallo paglierino
Profumo: Bouquet aromatico complesso di fiori gialli, frutta matura come ad esempio le azzeruole, gli agrumi, le nocciole
Gusto: Pieno, minerale, con una buona sapidità ed equilibrio
Gradazione: 13,5%
Temperatura di Servizio:
10-12°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Uva Friulano proveniente da viti con età media di circa 15 anni situate nel territorio del Collio, allevate a Guyot su un terreno ricco di pietra calcarea detta "ponca", attaccato da Botrytis Cinerea
Vinificazione: In acciaio
Affinamento: In acciaio per alcuni mesi
Filosofia Produttiva:
Vino biologico

Il Friulano 2020 di Ronco Blanchis è un vino bianco prodotto a partire da uve autoctone, 100% Friulano, provenienti da viti situate nel territorio del Collio, allevate a Guyot con età media di circa 15 anni. La denominazione Collio DOC è particolarmente vocata alla coltivazione di uva a bacca bianca e quindi alla produzione di grandi vini bianchi, con corpo e struttura. Ciò è determinato anche dal terreno, dal clima, e sicuramente dall'attenzione dell'essere umano, in questo caso dalla famiglia Palla che, in conversione al biologico, non prevede l'uso di pesticidi o agenti chimici in vigna e riduce al minimo gli interventi invasivi, permettendo di ritrovare al calice un vino che sappia di Collio, che esprima i caratteri del proprio territorio, magari anche con varie sfaccettature legate al clima diverso ogni anno. In particolare è soprattutto la caratteristica composizione del terreno, costituito da marne eoceniche grigie e giallastre con poche arenarie (la pietra calcarea di cui è caratterizzato il terreno è detta "ponca") a regalare il carattere di cui questo vino è dotato. Inoltre questo vino viene spesso attaccato in modo naturale dalla muffa nobile, la Botrytis Cinerea, che rafforza l'esplosione aromatica e l'energia di questo vino.
Sia la fermentazione che l'affinamento avvengono in acciaio. È un vino secco, dal colore giallo paglierino, dal bouquet aromatico complesso che spazia dal floreale alla frutta matura come ad esempio la nespola, le azzeruole, ma anche gli agrumi, poi le nocciole, le mandorle, e per finire anche delle note profumate dovute all'azione della muffa nobile. In bocca il sorso è pieno, carico, corposo, minerale, con una buona sapidità ed equilibrio.

Vigna Friuli Venezia Giulia

È il 2021 l'anno della svolta per questa realtà aziendale, che da circa 20 anni appartiene alla famiglia Palla, perché è proprio in quest'anno che si concluderà la conversione all'agricoltura biologica. Giancarlo Palla insieme ai figli Alberto e Lorenzo curano con amore e dedizione la loro passione per i vini e soprattutto per i vini bianchi, a cui hanno deciso di dedicarsi esclusivamente, vista la particolare vocazione del territorio in cui si trovano. Siamo in Friuli Venezia Giulia, nel Comune di Mossa in località Blanchis, dove la denominazione del Collio regala vini bianchi di speciale carattere e struttura.

Sarde fritte in saor

Sarde fritte in saor

Risotto ai gamberi di fiume

Risotto ai gamberi di fiume

Zuppa di pesce

Zuppa di pesce

Prodotti visti recentemente