Langhe Nebbiolo DOC 2019 Rizzi


Rizzi

Langhe Nebbiolo DOC 2019 Rizzi


Rizzi

-
+
€15,50

Vino rosso

1 Disponibile

Denominazione: Langhe Doc Nebbiolo 2019 Rizzi
Annata: 2019
Regione: Piemonte
Tipologia: Rosso
Vitigni: Nebbiolo 100%
Colore: Luminoso rosso granato dai vivaci riflessi
Profumo: Intensi aromi di fiori di viola e rosa e piacevoli sentori di frutta rossa e note balsamiche e di liquirizia
Gusto: Sorso preciso, fine, fresco
Gradazione: 14%
Temperatura di Servizio:
18/20°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne situate nel comune di Treiso a circa 300 metri s.l.m. ed allevate a guyot su terreni formati prevalentemente da marne argillose e calcaree gessosi
Vinificazione: Fermentazione in acciaio a temperatura controllata
Affinamento: In botti di rovere di Slavonia per 12 mesi .
Filosofia Produttiva:
Vino convenzionale

Il Nebbiolo di Rizzi è un nebbiolo in purezza le cui vigne sono allevate nel comune di Treiso, a circa 230-270 metri sul livello del mare. Sono viti allevate con il sistema del guyot, affondando le radici in un terreno caratterizzato da un sottosuolo calcareo e argilloso, con venature più sabbiose. Il mosto ottenuto dalla pressatura degli acini fermenta in contenitori d'acciaio inox dove la temperatura viene tenuta sotto controllo, senza mai oltrepassare i 32 gradi, per un totale di tre settimane. Il vino viene poi trasferito, per l'affinamento finale, in botti di rovere di Slavonia per un totale di 12 mesi. Al termine di questo periodo il vino è pronto per venire imbottigliato.
Il Nebbiolo di Rizzi si presenta in un luminoso rosso granato, fitto e vivace che rotea nel calice in una discreta consistenza e sprigiona un bouquet di note floreali che profumano di viola e petali di rosa che si arricchiscono e si fondono a note fruttate di piccoli frutti rossi. Un bouquet vivo e vivace dove in sottofondo persistono note balsamiche e di liquirizia che valgono a rendere ancor più interessante il quadro olfattivo. Il suo sorso è impattante, un liquido che entra al palato in un sorso fine e preciso, connotato da una discreta acidità che vale a conferire freschezza e che ben si bilancia ad una componente tannica perfettamente integrate e si trasforma in una piacevole sensazione di velluto che si avverte in fase di deglutizione. Una beva non scontata. La definiremo semplice nella sua accezione positiva, dove questo aggettivo sta a significare l'essenza senza sovrastrutture di cosa sia la bellezza. In questo caso la bellezza nuda e pura del Nebbiolo!

Vigna piemonte

La storia della Cantina Rizzi è una storia di famiglia, una storia che parte nel 1974 quando Ernesto Dellapiana, insieme a sua moglie decisero di lasciare Torino e di trasferirsi lì, sulla Collina Rizza. Una collina stupenda che incombe dall'alto nel piccolo comune di Treiso, piccolo paesino della bassa Langa. Oggi l'azienda conta i suoi vigneti su entrambi i versanti della collina, il Cru Rizzi e il Cru Nervo e tra il 2004 e il 2018 sono state fatte nuove acquisizioni: tre ettari del vigneto nel Cru Pajoré, 5 ettari a Neviglie del Podere Stella ed infine 1,5 ettari nel Cru Giacone e 3 ettari del Cru Bricco di Neive. Fino ad arrivare oggi con ben 44 ettari complessivi. Che vengono gestiti ancora da Ernesto e sua moglie insieme con i loro due figli Jole ed Enrico: i nuovi volti dell'azienda, ma che portano avanti la stessa tradizione e filosofia dei loro genitori. I vini di Rizzi sono un connubio di classicità e tradizione e di grande rispetto dell'ambiente circostante

Formaggi stagionati

Formaggi e salumi

Spaghetti al ragù bolognese

Risotto ai funghi

Carne arrosto

Ragù

Prodotti visti recentemente