"Numero Primo" Fiano di Avellino DOCG 2019 Ventitréfilari


Ventitrèfiari

"Numero Primo" Fiano di Avellino DOCG 2019 Ventitréfilari


Ventitrèfiari

-
+
€22,90

Vino bianco

Non disponibile

Caratteristiche

Denominazione: Fiano di Avellino DOCG
Annata: 2019
Regione: Campania
Tipologia: Bianco
Vitigni: Fiano di Avellino 100%
Colore: Giallo paglierino con riflessi verdognoli
Profumo: Note di frutta bianca, affumicate e di miele
Gusto: Al palato è elegante, sontuoso, minerale e dalla acidità vibrante
Gradazione: 13%
Temperatura di Servizio:
8-10°C
Formato: Bottiglia 75 cl

Scheda Tecnica di Fermento24

Vigneti: Allevamento a guyot su terreno argilloso-calcareo a 500m s.l.m.
Vinificazione: La fermentazione, dopo la raccolta manuale, avviene in modo spontaneo
Affinamento: In acciaio per 9 mesi ed in bottiglia per i successivi 5 mesi
Filosofia Produttiva:
Vini Convenzionali

Descrizione del "Numero Primo" Fiano di Avellino DOCG Ventitréfilari

Il “Numero Primo” è un Fiano di Avellino DOCG dell’azienda Ventitrèfilari prodotto senza l’utilizzo di tecniche invasive. Le proprietà di un vino cominciano dalla potatura, e così l’azienda ha deciso di utilizzare una tecnica con meno resa e grappoli, ma che aumentasse la qualità dell’uva e la sua gradazione alcolica. Nella vinificazione in bianco, poi, la scelta di mantenere il mosto sulle fecce per tempi più lunghi, ha dato ad un vino di grande longevità e corposità. Numero Primo, è il primo vino dell’azienda, al quale i tre cugini Puorro hanno voluto dedicare un nome che ne rappresentasse l'essenza. Primo, perché è, appunto, il primo vino dell’ azienda, quello che segna l’inizio di una serie.
Il “Numero Primo” è un Fiano di Avellino DOCG di grande personalità e grande spinta. La sosta prolungata sulle fecce fini dona complessità sia al naso che al palato, dove questo Fiano dimostra una forbice aromatica e gustativa unica e assai variegata. Un gioiello tutto irpino!

Produttore: Ventitréfilari

L’azienda produce un’unica referenza che è appunto il Fiano di Avellino DOCG. Una scelta dettata da ragioni etiche: fare vino di qualità, scegliendo di produrre soltanto poche bottiglie, ma di farlo con cura e attenzione ai dettagli. Per questo i metodi di produzione continuano ad essere notevolmente artigianali. Merito allora ai cugini Puorro che hanno deciso di far tesoro degli insegnamenti del loro nonno Alfonso e oggi i tre cugini hanno dato vita appunto all’Azienda Ventitrèfilari.
Vedi produttore

Perfetto da bere con

”Insalata

Insalata di mare

”Bucatini

Bucatini al sugo di coniglio all’ischitana

”

Zuppa di pesce