"Ottouve" Lettere DOC Salvatore Martusciello


Salvatore Martusciello

"Ottouve" Lettere DOC Salvatore Martusciello


Salvatore Martusciello

-
+
€11,50

Vino rosso

Non disponibile

Denominazione: "Ottouve Lettere Della Penisola Sorrentina DOC Salvatore Martusciello"
Annata: 2018
Regione: Campania
Tipologia: Rosso
Vitigni: Piedirosso, Aglianico e Sciascinoso per il 60%, Suppezza, Castagnara, Surbegna, Olivella e Sauca per il 40%
Colore: Rossa rubino vivace e luminoso
Profumo: Bouquet fine ed intenso incentrato su una profonda nota di frutta rossa di fiori violacei e leggere note erbacee e mentolate
Gusto: Un sorso sapido, fresco, dinamico
Gradazione: 11,5%
Temperatura di Servizio:
16-18°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne allevate a raggiere a a spalliera su terreno ricco di lapilli a 300 metri s.l.m.
Vinificazione: Le uve sono state selezionate in vigna e raccolte a mano in cassette da 18 kg. Dopo la diraspatura e pigiatura, macerazione con le bucce per 5 giorni, pressatura soffice e fermentazione alcolica a temperatura controllata a circa 20°C.Macerazione sulle bucce per 30 giorni
Affinamento: In bottiglia
Filosofia Produttiva:
Vino tradizionale

Le uve del "Ottouve Gragnano" vengono vinificate tradizionalmente e il vino non è quindi un novello (prodotto con macerazione carbonica), ed è proposto frizzante, come vuole la tradizione partenopea. Il nome Ottouve è un omaggio ai molteplici vitigni autoctoni che storicamente concorrono ed in parte ancora concorrono alla produzione del Gragnano: il piedirosso, l'aglianico, lo sciascinoso, la suppezza, la castagnara, l'olivella, la sauca, la surbegna. La vendemmia è con raccolta è manuale, dalla Iª settimana di ottobre, in cassette da 20 kg, la vinificazione è con la diraspatura e pigiatura, macerazione con le bucce di 3 giorni in vinificatori rotanti, pressatura soffice e fermentazione alcolica a temperatura controllata di 22°C. Vino frizzante "nuovo", imbottigliato già nel mese di novembre e tipico della tradizione napoletana. .
Il Lettere ottouve si presenta in un carico di sentori fruttati di ciliegia e floreali di viola mammola, per poi introdurre una piacevole tracce minerali. In bocca il sorso è equilibrato e ricco di corpo. Il tannino è ben gestito e il sorso lascia un ricordo di un rosso gioviale e vivace.

La famiglia Martusciello ha il merito di aver portato alla ribalta tipologie di vino come il Gragnano e Lettere. Salvatore Martusciello e sua moglie Gilda, infatti, nella loro cantina di Pozzuoli, hanno davvero restituito valore agli autoctoni campani. Le loro vigne sono situate nella Penisola Sorrentina, nei Campi Flegrei e ad Aversa e sono davvero vini dalle antiche tradizioni immutate nel tempo, sono davvero "vini di persistenza" come ama definirli lo stesso produttore

Verdure in pastella

Verdure in pastella

Pizza

Pizza

Parmigiana di melanzane

Parmigiana di melanzane

Prodotti visti recentemente