"Pietra Marina" Etna Bianco Superiore 2016 Benanti


Benanti

"Pietra Marina" Etna Bianco Superiore 2016 Benanti


Benanti

-
+
€91,00

Vino bianco

3 Disponibile

Denominazione: "Pietra Marina" Etna Bianco Superiore 2016 Benanti
Annata: 2016
Regione: Sicilia
Tipologia: Bianco
Vitigni: 100% Carricante
Colore: Brillante giallo paglierino intenso con vivaci riflessi verdi.
Profumo: Intensi e complessi note floreali e aromatiche sostenuto da una linea retta di note minerali.
Gusto: Sapido complesso, di stupefacente equilibrio.
Gradazione: 12%
Temperatura di Servizio:
10-12°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne fino a 90 anni di età situate in Contrada Rinazzo, versante Est dell'Etna all'interno della municipalità di Milo (CT) su terreni sabbiosi, vulcanici e ricchi di minerali
Vinificazione: La fermentazione si svolge per circa 12 giorni ad una temperatura controllata in serbatoi di acciaio, con l'ausilio di uno specifico lievito autoctono di proprietà dell'azienda, selezionato dopo una lunga sperimentazione.
Affinamento: Il vino è lasciato maturare in vasca d'acciaio con le proprie fecce nobili per circa 24 mesi, con frequenti, periodici bâtonnages prima di passare in bottiglia, dove affina per almeno 12 mesi..
Filosofia Produttiva:
Vini convenzionali.

Vino iconico, Vino mito, Vino epico! Insomma potremmo andare all'infinito solo per sottolineare quanto è leggendario il Doc Etna Bianco Superiore Pietra Marina di Benanti 2016! Perché è davvero unico. Unico nelle sensazioni che regala. Per questo vino si va aldilà di una mera descrizione organolettica, ogni suo sorso, infatti, si fa portatore di emozioni che non sono descrivibili. Merito al Carricante che nei territori di Milo sa esprimersi a livelli eccelsi.
Pietramarina di Benanti è elegante e complesso giocando con un olfatto che profuma di erbe aromatiche fatto di origano, salvia, mente e rosmarino, poi fiori, cedro e miele. Il suo sorso è fresco, ampio e bilanciato. Salino e lunghissimo! Le sue sfumature sono molteplici e ..non ci sono parole!

Il Cavaliere Giuseppe Benanti alla fine dell'800 pose le basi di quella che oggi sarà considerata come la viticultura pioneristica del territorio etneo contribuendo alla crescita e alla fama, tutta meritata, dei vini prodotti su quell'incredibile vulcano. Ma di storia ne è stata scritta dalla fine del XIX secolo. Era il 1988, infatti, quando l'azienda, animata dall'ambizione di tutelare e valorizzare le varietà autoctone, fondò l'azienda "Tenuta di Castiglione", avvalendosi della conoscenza e della cultura di personaggi illustri come il Prof. Rocco Di Stefano, enologo astigiano e Marco Monchiero delle Langhe e soprattutto di colui che da lì a poco sarebbe diventato il massimo riferimento enologico sull'Etna, Salvo Foti. Dieci anni dopo l'Azienda si identifica proprio con il suo cognome familiare e nasce così l'azienda "Benanti" oggi Benanti è l'unica azienda vitivinicola etnea presente su ogni versante della DOC. E oggi se esiste una DOC Etna è anche grazie alla famiglia Benanti, e non è un caso, quindi, che il presidente attuale della Denominazione, sia proprio Antonio Benanti, che insieme a Salvino, gestisce anche questa storica azienda familiare.
Vedi produttore

 Gamberi in tempura

Gamberi in tempura

Risotto agli asparagi e scampi

Risotto agli asparagi e scampi

Rana pescatrice al cartoccio

Rana pescatrice al cartoccio

Prodotti visti recentemente