Teroldego 2018 Foradori


Elisabetta Foradori

Teroldego 2018 Foradori


Elisabetta Foradori

-
+
€18,50

Vino rosso

1 Disponibile

Denominazione: Teroldego 2018 Foradori
Annata: 2018
Regione: Trentino Alto Adige, Dolomiti
Tipologia: Rosso
Vitigni: Teroldego 100%
Colore: Rosso rubino intenso e fitto
Profumo: Balsamico, selvatico, floreale e fruttato
Gusto: Elegante, equilibrato, fresco
Gradazione: 12,5%
Temperatura di Servizio:
16/18°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne di c.a 25 anni allevate a guyot e a pergola trentina su terreno alluvionale del campo rotaliano
Vinificazione: Diraspatura delicata senza pigiatura, a seconda dell’annata in macerazione sono utilizzati fino al 30% di raspi interi per 10-15 giorni, fermentazione spontanea in vasche di cemento dai 15 ai 40 hl
Affinamento: Affinamento in cemento e botti di rovere da 20-40 hl per 12 mesi
Filosofia Produttiva:
Vino naturale - Certificato Demeter

Il Teroldego Foradori è un rosso territoriale e tipica espressione di vino artigianale. Il Teroldego Foradori è ottenuto da Teroldego in purezza, con vigne site a Mezzolombardo, nella Piana Rotaliana La gestione delle vigne è totalmente in regime biodinamico, in modo da preservare la vitalità del suolo e dei suoi frutti. Non si ricorre all'utilizzo di alcuna sostanza chimica ma solo a rame, zolfo e preparati, mentre in cantina ovviamente tutte le fermentazioni avvengono spontaneamente e nel caso di questo Teroldego, il liquido affina per 20 mesi in botti di legno prima della messa in bottiglia.
Il vino Teroldego si riversa nel calice con la tipica veste rubina scura e impenetrabile. Naso intenso e fitto, dove l'incipit vinoso lascia gradualmente spazio a richiami più definiti di grafite, frutti di bosco e terra. Il Teroldego di Foradori è un vino rosso fresco, vinoso e dalla beva incredibile. Di polpa e fragrante, assomiglia a una vera e propria spremuta d’uva, un vino che si muove vivo e rapido in bocca. Sorso polposo, ma al contempo agile e scattante, dotato di bevibilità pressoché irresistibile. Frutto, allungo salino, frizione tannica piacevole: liquido completo e centratissimo. Sincero, gustoso e inebriante. Un esempio di come la gestualità agricola possa elevarsi a creatività.

Foradori si trova a Mezzolombardo, tra le montagne del Trentino, e coltiva principalmente Teroldego e Pinot Grigio nei suoli alluvionali del Campo Rotaliano; Nosiola e Manzoni Bianco sulle colline argilloso-calcaree di Cognola. La sua tenuta di famiglia è stata fondata lì nel 1901 in un terroir eccezionale. La viticoltura sostenuta da Elisabetta Foradori è profondamente radicata nei suoi principi di vita, biodiversità ed energia, con la biodinamica che influenza fortemente le sue opinioni su quest'ultima.
Vedi produttore

Formaggi stagionati

Tagliatelle al ragù bianco

Selvaggina

Prodotti visti recentemente