Bodegas Bernabeleva

Siamo appena a 45 minuti da Madrid. Le vigne di Bernabeleva nascono ai piedi del Cerro de Guisando, un promontorio facente parte della catena montuosa della Sierra de Gredos. I suoli piuttosto poveri di materia organica e di ph acido, sono caratterizzati dalla presenza di granito in disfacimento che si nasconde tra cumuli di sabbia e argilla. Eppure è proprio il granito il “benefattore” dei vini di questa zona.
Il granito infatti consente alle radici delle viti di penetrare nel sottosuolo e di assorbire tutta la mineralità di questi suoli. La mineralità insita che deriva dal sottosuolo viene poi ulteriormente esaltata dal clima frutto soprattutto delle forti escursioni termiche: giornate torride e repentini abbassamenti di temperatura notturna, oltre che ad una importante stagione spesso piovosa.
È qui in questo microclima unico che nasce l’Azienda Bernabeleva, nel 1928, ma è solo nel 2006 che giovani viticoltori riprendono le redini dell’azienda, costituita da 35 ettari di vecchie vigne di oltre 80 anni. Ed oggi grazie anche all’aiuto di Raul Perez, uno dei più importanti enologi spagnoli, che questa azienda interpreta il proprio territorio ed i propri vitigni con una finezza strabiliante. Vini che lasciano sconcertati per classe e intensità.

” Bodegas Bernabeleva
”
Vini principali: Navaherreros Blanco e Tinto, Carril del Rey, Arroyo del Tortola
Anno fondazione: 1928
Ettari vitati: 35
Produzione annua: 60.000 bottiglie
Indirizzo: Carretera Ávila-Toledo km 81,600, San Martín de Valdeiglesias 28680 Madrid

I vini di Bodegas Bernabeleva