”I
Vini principali: Falanghina, fiano, piedirosso, aglianico, pallagrello nero
Anno fondazione: 2006
Ettari vitati: 11
Produzione annua: 20.000 bottiglie
Indirizzo: Strada Provinciale 91, Teano

Siamo a pochi chilometri dal vulcano spento di Roccamonfina e qui Mario Basco e sua moglie Diana Iannaccone conducono le loro vigne lasciandosi ispirare dai principi impartiti dal teorico della biodinamica, Rudolf Steiner, praticano il sovescio del terreno (per favorire la micro-respirazione), difendono le piante con soli preparati e decotti naturali, affidano le potature alle tecniche di “Simonit&sirch” e riducono le cimature al minimo indispensabile per non sottrarre energia alla vite. L’azienda fa anche parte della cerchia della “Reinassance des Appelations” della quale fanno parte solo un ristretto e selezionato numero di aziende italiane (attualmente 50) che ha come obiettivo la conoscenza di un metodo agricolo alternativo a quello industriale per la produzione di vini di alta qualità. Dei 36 ettari della tenuta, oche ospita anche un meraviglioso agriturismo solo 11 sono impiantati a vite dando totale rilievo agni autoctoni quali il fiano, falanghina, piedirosso, aglianico e pallagrello nero. I vini dei Cacciagalli sono vini “Buoni”!

I vini di I Cacciagalli